Nuovi casi di Covid-19 in Vietnam

Questo sito fa uso dei cookie al fine di facilitare la navigazione. Leggi l'informativa.

Ultime News

Nuovi casi di Covid-19 in Vietnam

Ago 05 2020

Dopo quasi 100 giorni senza casi, nell'ultima settimana nuove infezioni da Covid-19 sono state registrate in varie zone del Vietnam. In particolare a fine luglio il Paese ha visto il più grande aumento di casi in un solo giorno da quando la pandemia lo ha colpito a fine di gennaio.
Le infezioni da allora stanno continuato ad aumentare e la scorsa settimana si è registrata la prima vittima. Attualmente (5 agosto 2020) il Vietnam conta 672 casi confermati, mentre sono 378 le persone guarite e 8 i decessi a livello nazionale (qui la news).

Le misure governative per prevenire la diffusione del contagio si stanno dimostrando forti e rapide: dopo la registrazione dei tre primi casi nella popolosa città di Da Nang, il governo ha ordinato l’evacuazione di circa 80.000 turisti nella zona e sono state immediatamente imposte misure di distanziamento sociale, oltre alla sospensione dei voli interni che collegavano questa città al resto del Paese.
Oggi i giornali nazionali riportano anche come a Da Nang sia stato costruito in 4 giorni un ospedale da campo da 700 posti letto, all'interno del centro sportivo locale, per rispondere a un possibile aumento dei casi da trattare.
Inoltre, a partire da lunedì 3 agosto, un totale di 103.268 persone che hanno avuto stretti contatti con i pazienti o che provengono da aree colpite da pandemia sono state poste in quarantena ed è tornato l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici (con controlli e sanzioni per chi non lo rispetta). 

Nella foto: l'ospedale da campo costruito a Da Nang all'interno del centro sportivo.

In un’intervista, Nguyen Thanh Long, ministro ad interim della salute, dichiara che da quando sono apparsi i primi nuovi casi nel Paese, la situazione della malattia a Da Nang, Quang Nam e in alcune province centrali è stata complicata, con tendenza ad aumentare e a diffondersi in altre località. Secondo l'annuncio ufficiale del Ministero della Salute, ci sono attualmente 9 località con casi Covid-19: Da Nang, Quang Nam, Ho Chi Minh City, Hanoi, Quang Ngai, Thai Binh, Dak Lak, Ha Nam e Dong Nai.
Nella stessa dichiarazione, il ministro riporta la rilevanza delle misure preventive in atto e sottolinea la forte collaborazione in corso con individui e aziende, che stanno donando molte attrezzature e medicine necessarie. "Una delle maggiori difficoltà nella pandemia è l'interruzione della catena di approvvigionamento” riporta il ministro, sottolineando anche come alcune aziende stiano modificando la loro catena di produzione per creare e assembleare nel Paese apparecchiature normalmente importate dall'estero.

Nelle aree in cui opera GTV la situazione sanitaria è attualmente sotto controllo. La coordinatrice in Vietnam, Vo Thi Nguyet Que riporta come ad Hanoi i casi siano esigui e la Provincia di Ha Giang non ha registrato alcun caso.
Alcune attività di GTV potrebbero essere posticipate, secondo le normative di distanziamento sociale imposte (ad esempio l'incontro con tutti i bambini partecipanti al programma di Sostegno a Distanza, residenti a Son Dong, previsto nei prossimi giorni) e anche il ritorno a scuola in tutto il paese potrebbe essere rimandato di qualche settimana.
Continueremo a monitorare l’andamento del virus nel Paese; sarà nostra premura tenere informati tutti i soci e i sostenitori attraverso i nostri canali di comunicazione. 


iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Sede di Trento

  • Via S. Sighele 3
    38122 Trento, Italia

Sede di Hanoi

  • N. 20, Alley 34/1, Au Co Street
    Tay Ho - Hanoi

Contatti

  • Tel - Fax 0461 91 73 95
  • info@gtvonline.org
JSN Kidzone is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework